News Flash

-> Modulo iscrizione concorso canoro: "Altavilla canta" <-

***BANDO SERVIZIO CIVILE 2017/2018***

In Evidenza

LOTTERIA ESTATE ALTAVILLESE 2016 : BIGLIETTI VINCENTI.

Invito per partecipazione “38° PALIO DELL’ANGURIA” 18 AGOSTO Altavilla Irpina.

17° Concorso Nazionale di Pittura Estemporanea T. Sarti -

Timbratura delle Tele 21-22- 23 Agosto

Mostra dal 23 al 30 Agosto 2016

Premiazione il 28 Agosto

1° Concorso di Pittura - Quadri da studio in memoria di Elisa Villani - Lombardi -

Consegna dal 5 al 6 Agosto 2016. Mostra dal 7 al 17 Agosto. Premiazione il 19 Agosto

XXXVIII° EDIZIONE -  PALIO DELL'ANGURIA 18 AGOSTO ALLE ORE 17.00


La Notte delle Streghe - 8 e 9 luglio 2016 Altavilla Irpina

Le streghe in Irpinia

BANDO Unpli Servizio Civile 2016

Progetto di servizio civile: “HIRPINIA – TERRA DA TUTELARE”

Progetto di servizio civile: “IRPINIA TRA MIGRANTI E TRADIZIONI”

Progetto di servizio civile: “ IL NOSTRO VERDE: IL PARCO DEL PARTENIO TRA NATURA E CULTURA”.

Bando Servizio Civile 2016


Fino in Australia per seguire San Pellegrino

FOTO Festa di San Pellegrino - Adelaide - South Australia 17 gennaio 2016


GERARDO CARMINE GARGIULO LIVE @ " PER LE VIE DELLA REGINA 17 AGOSTO 2015

TRAILER PALIO DELL'ANGURIA 2015


LINKS

LYCOS ALTAVILLA IRPINA - NUOVA STAGIONE

ALTAVILLA HISTORICA

La pro loco altavillese cambia veste e ritrova così la sua vocazione territoriale cercando di fare rete, creando sinergia con tutte le associazioni ed enti che lavorano ad Altavilla, e su tutto il territorio irpino. Sono aperte le iscrizioni perché insieme siamo più forti. Altavilla ha bisogno della tua energia e delle tue idee! Ti aspettiamo in Pro Loco

Ora è cambiato il profilo dell’emigrante: sempre più spesso vanno a lavorare fuori Italia professionisti di livello medio alto. Dalle statistiche raccolte dalla regione si evince che i nostri connazionali sparsi per il mondo sono circa 60.000.000 persone, cifra superiore alla popolazione complessiva attualmente residente in Italia (circa 57.000.000). I Campani nel mondo sarebbero 6.000.000, a fronte dei 5.000.000 attualmente nella regione. In sostanza si hanno due Italia, e all’interno di queste due Campania, una dove viviamo e l’altra sparsa tra i  continenti.
Oggi non siamo più un paese di emigrazione, ma siamo diventati un paese di immigrazione: tanti uomini e tante donne, (comunità africane, rifugiati e profughi) vengono da noi spinti dalla voglia di trovare lavoro. La memoria delle difficoltà affrontate dai “nostri” emigrati, ma anche la loro capacità di portare ricchezza sia materiale che culturale nei paesi di accoglienza, ci dovrebbe aiutare nei nostri rapporti con chi arriva qui per lavorare, fuggendo dalla miseria, dalla fame, e dalla guerra.