Costruito nella seconda metà del "700", l'edificio è a pianta quasi quadrata con androne di ingresso voltato a botte e ricco di stucchi modellati con motivi floreali e stemmi.
Sulla corte interna, pavimentata con lastre squadrate di calcare, si aprono le finestre degli appartamenti del primo e secondo piano ed i portoni dei depositi agricoli e delle cantine.
Tra gli altri edifici signorili si ricorda l'Ottocentesco Palazzo Caruso vi si accede da un monumentale portale lapideo archivoltato seguito con ampio cortile su cui si affacciano le loggiate superiori ed un giardino sopra elevato.